Il Municipio

Le prerogative Comunali

Dal punto di vista giuridico, il funzionamento, le attribuzioni e gli statuti del Comune di Monaco sono definiti dalla legge n° 959 del 24 luglio 1974 sull’organizzazione comunale modificata con la legge n° 1.316 del 29 giugno 2006.

Le principali prerogative municipali rientrano nei poteri del Consiglio Comunale (articoli dal 25 al 30 della Legge n° 959 del 24 luglio 1974) e quelle del Sindaco e dei suoi vice (articoli dal 38 al 51).

I poteri del Consiglio Comunale
Le principali missioni del Consiglio Comunale sono le seguenti :

- L’azione sociale, in particolare verso l’infanzia (asilo municipale) e degli anziani (assistenza a domicilio e attività di svago);
- L’animazione in città, l'organizzazione di eventi tradizionali e di svago, la gestione della Sala Léo Ferré;
- L’azione culturale e artistica della Scuole Superiore d’Arte, l'Accademia Rainier III, la Mediateca, il Giardino Esotico;
- L'attribuzione di sovvenzioni alle associazioni culturali, sportive e ricreative ;
- La gestione delle sale sportive e piscine municipali;
- lo Stato Civile e il rilascio delle carte d’identità;
- la gestione dei marcati e del cimitero;
- la polizia municipale.

E’ sempre il Consiglio Comunale che ha in carico le zone verdi o i giardini pubblici comunali; la denominazione delle vie pubbliche e delle affissioni sulla via pubblica.

Inoltre, il Comune deve essere consultato dal ministro di Stato su tutti i grandi progetti di opere pubbliche e progetti di costruzione di edifici da parte dello Stato, così come alcuni progetti privati.

Infine, il Comune ha in carico l’organizzazione delle elezioni nazionali e comunali.

I poteri del Sindaco :

Il Sindaco di Monaco, in qualità di agente e rappresentante del Comune, è il primo responsabile, sotto il controllo del Consiglio Comunale, nel rappresentare il Comune in giustizia, gestire i beni comunali, gestire le risorse e di fare gli atti di salvaguardia dei suoi diritti. E’ sempre il Sindaco che deve procedere al censimento della popolazione alla data e le condizioni fissate dalle leggi e dalle regole.

Le Missioni del Sindaco, in qualità di agente dell’Amministrazione, sotto la supervisione del Ministro di Stato, sono di vegliare sull’applicazione delle leggi e dei regolamenti, di esercitare i poteri di Polizia Municipale, di gestire l’Albo della nazionalità monegasca e redigere la lista elettorale.

Il Sindaco assicura ugualmente, sotto la supervisione del Procuratore generale, le funzioni di ufficiale di Stato Civile. Come tale, redige gli atti di nascita, di matrimonio, di morte, ed altro.